Figli nati fuori dal matrimonio

Quali le tutele dei figli nati da coppie non sposate

Fotolia_162214975_XS.jpg

I figli nati da coppie non sposate godono delle stesse tutele giuridiche di quelli nati da coppie sposate.

Essi, infatti, nella regolamentazione giudiziale dei rapporti tra i genitori hanno diritto all’affidamento condiviso (salvi casi particolari, che sono gli stessi in capo ai figli di genitori coniugati che si separano), a vedere tutelato il diritto alla bigenitorialità, a ricevere un assegno di mantenimento ed a vivere nella casa con il genitore presso cui sono collocati in via prevalente.

Con la riforma del 2012 è stato stabilito che il giudice competente per i procedimenti in questione sia il Tribunale Ordinario e non più il Tribunale per i minorenni.